Cosa significa Goal e No Goal nelle scommesse?

0
591

Le scommesse Goal e No Goal rappresentano una delle tipologia di Betting più presenti nelle bollette e nelle schedine degli scommettitori amatoriali, mentre è meno probabile che vengano giocate dai professionisti delle scommesse.

Ma chi è nuovo nel settore del Betting non sa il significato di questa tipologia di scommesse molto apprezzata dagli scommettitori della domenica.

Goal significa che entrambe le squadre devono realizzare almeno una rete, quindi significa che entrambe debbano finire la partita senza la porta inviolata.

Mentre, invece, No Goal significa il contrario. Cioè che almeno una delle due squadre non deve segnare durante la partita, per cui una delle due deve vincere senza che l’altra segni o che la partita debba finire 0-0.

Scommesse Goal: Quando sono vincenti?

Il significato della scommessa Goal sta nel nome stesso, per cui assodato il fatto che entrambe debbano fare almeno un goal, questa scommessa è vincente negli esiti che seguono.

  • 1-1
  • 2-2
  • 3-3
  • 4-4
  • 5-5
  • 1-2
  • 1-3
  • 1-4
  • 1-5
  • 2-1
  • 2-2
  • 2-3
  • Qualsiasi altro risultato che preveda che entrambe le squadre segnino

Scommesse No Goal: Quando sono vincenti?

Le scommesse No Goal sono l’opposto delle scommesse Goal, per cui per risultare vincenti nella schedina, almeno una delle due squadre non deve segnare durante la partita.

Questo significa che il No Goal è vincente in caso di 0-0, 1-0, 0-1, 3-0, 0-3, 2-0, 0-3 e tutti gli altri risultati che prevedano che almeno una delle due squadre non realizzi una rete.

Molti tipster presenti sul web amano questa tipologia di scommesse, ma si tratta di un modo per divertirsi e passare il tempo, molto difficilmente questa tipologia di operazioni ha un effettivo valore.

Scommettere sui Goal è una buona strategia?

Molti scommettitori dilettanti utilizzano i Goal nelle partite tra squadre molto blasonate che sono solite segnare tanto come Real Madrid-Barcellona o match molto sentiti come i derby come Roma-Lazio.

Questa strategia è notoriamente perdente, perché troppo superficiale, e perché va a coinvolgere l’attenzione su cose di cui tutti si aspettano l’esito a livello mondiale, quindi è matematicamente certo che nel lungo periodo con operazioni del genere si perda denaro.

Contattami per una consulenza

Professionisti del calibro di Antony Bottiglieri, utilizzano ben altre strategie per vincere  sui mercati sportivi, molto raramente si utilizzano i “Goal” e molto difficilmente si opera su partite di cartello, dove vi è l’attenzione di tutti, e quindi tendenzialmente meno margine di manovra. Se vuoi, puoi approfondire con: Come giocano i professionisti

LEAVE A REPLY