Vivere di Scommesse: Quanto capitale serve?

0
700

In questa piccola guida rispondo ad una delle domanda più diffuse quando si parla di betting professionistico: Quanto capitale serve per vivere di scommesse?

Vivere di scommesse è qualcosa di estremamente delicato, per farlo i professionisti si avvalgono di strumenti all’avanguardia e di una perizia dei match assolutamente professionale. Utilizzano spesso algoritmi sulle scommesse molto sofisticati.

Nonostante questo però sono molti gli scommettitori che non riescono a vivere di scommesse. Spesso gli scommettitori perdenti credono che sia colpa del poco capitale a loro disposizione, in realtà il capitale seppur importante, da solo non permetterà mai a nessun scommettitore di vivere grazie alle scommesse.

Molti scommettitori perdenti credono che per vivere di scommesse ci sia bisogno esclusivamente dello strumento di gestione del capitale perfetto mentre sottovalutano totalmente la qualità del loro betting.

Conoscere tutti i segreti sulla gestione del capitale non ti farà guadagnare dalle scommesse sportive.

I migliori strumenti per la gestione della cassa si rivelano totalmente inutili senza analisi corrette. La qualità delle tue scommesse risulta estremamente importante, un buon strumento non ti salverà se svolgi le tue analisi in maniera superficiale.

I professionisti delle scommesse conoscono molto bene i limiti della mente umana, e ritengono fondamentale per tale ragione sviluppare una forma mentale molto rigida.

Un professionista delle scommesse opera con metodo, seguendo strumenti per la gestione del rischio e non rincorre mai le perdite.

Da quello che abbiamo appena detto emerge un concetto cruciale nel betting professionistico: poco è importante la quantità del capitale a disposizione, tutto dipende da come sai gestire il rapporto rischio/rendimento.

In questo caso la domanda passa da “quanto capitale serve per vivere di scommesse” a  come posso gestire il mio capitale per vivere di scommesse?

Qualsiasi sia il tuo capitale hai bisogno di una strategia di investimento.

Il tuo capitale è il tuo tesoro. Grazie a quello che possiedi diventerai sempre più ricco. Nel betting professionistico esistono principalmente due regole.

La prima: Evita le perdite frutto della mancata professionalità, cioè frutto di un’operatività improvvisata.

La seconda: Segui sempre la prima regola.

Le perdite intaccano il tuo capitale, lo corrodono dall’interno e condizionano i tuoi risultati futuri. Quando perdi il tuo capitale perde la sua efficacia di realizzare profitti. Un professionista sa quanto è importante questo concetto, l’interesse composto può facilitare in maniera incredibile la tua crescita semplicemente se eviti le perdite.

Se sei tra i pazzi che ritengono sia poco guadagnare 15€, con un capitale di base di 100€, mi spiace deluderti: ma probabilmente oltre che un incompetente sei anche un illuso.

Riuscire a fare il 15% al mese in 4 anni vuol dire trasformare un capitale di appena 100 euro in 91.000€

Il mio sistema di Betting, che mi ha portato a guadagnare decine di migliaia d’euro con il betting è basato proprio su questo: Poche operazioni di mercato, periziate con grande precisione.

Questo comporta in termini percentuali un tasso di win rate pari al 93%, il mio betting è la dimostrazione che tutto questo è possibile.

Quanto capitale serve per vivere di scommesse?

Se intendi guadagnare circa 1,500 euro al mese, considera una possibile resa del 10% il capitale di cui avresti bisogno ammonta a circa 15.000€. Per realizzare tutto questo dovrai disporre delle capacità necessarie per guadagnare il 10% al mese e l’aiuto di un professionista dei mercati sportivi.

Gestire il capitale per vivere di scommesse: Sistema

I clienti della nostra azienda conosco molto bene il sistema per far fruttare al massimo il loro capitale.

La strategia consiste nel conservare una parte precisa dei guadagni all’interno del capitale scommesse. In questo modo ogni mese i clienti sfruttano l’interesse composto per guadagnare cifre molto più grandi di 1.500€ al mese.

Le conoscenze di questo sistema ovviamente sono ad uso esclusivo dei nostri clienti.

Quanto capitale serve per vincere 30 euro al giorno

Vincere 30 al giorno con le scommesse è assolutamente possibile. La gestione del capitale è fondamentale per poter ottenere uno stipendio dalle scommesse.

Per guadagnare circa 30 al giorno devi disporre di un corretto strumento della gestione del rischio e il Money Management rappresenta sicuramente il sistema migliore per ottimizzare i tuoi profitti.

A differenza di quello che si possa pensare per guadagnare uno stipendio con le scommesse non basta un capitale di qualche migliaio d’euro, 2.000 euro sono troppi pochi infatti per poter vivere di scommesse.

Se cerchi di guadagnare uno stipendio con le scommesse in questo modo sarai destinato sicuramente a fallire. Il rischio a cui sottoponi il tuo capitale è veramente troppo alto e la tua strategia è priva di ogni fondamento matematico.

Contattami

Per guadagnare 30 al giorno in totale sicurezza dovrai disporre di un capitale pari almeno a 10,000 euro. Con questo ammontare infatti ti basterà concludere il mese con un 9% in attivo per poter vivere di scommesse.

Uno scommettitore professionista solitamente raggiunge il 7/9% al mese. Sono delle percentuali mostruose che non tutti i professionisti riescono a realizzare. Chi ti dice il contrario è semplicemente un pazzo che si diverte a scommettere per buttare denaro.

La differenza tra uno scommettitore professionista e un non professionista risiede proprio nell’atteggiamento mentale con il quale si approcciano le scommesse. Il Betting è una scienza a tutti gli effetti. Mentre lo scommettitore perdente scommette tanto per divertirsi, il professionista scommettere per poter vivere di betting.

Vivere di scommesse: Come iniziare il percorso

Se vuoi vivere di scommesse non esiste altra soluzione: devi affidarti ad un professionista che sappia come aiutarti a replicare i segreti del betting professionistico.

I risultati del sottoscritto sono stati oggetto di indagine di molte testate online. Testate giornalistiche che davanti alle prove tangibili di decine di migliaia d’euro di guadagni con le scommesse non hanno potuto far altro che intervistarmi.

I miei guadagni con le scommesse sono la dimostrazione concreta che vivere di scommesse è possibile.

Entrare a far parte di BETennis è la soluzione migliore per chi vuole vivere di scommesse sportive.

Centinaia clienti hanno deciso di affidarsi alla professionalità e alle operazioni dei consulenti professionisti che lavorano per BETennis.

Contatta Betennis

L’azienda ha creato una rete  di servizi per varie fasce di clientela in modo tale da rendere possibili a tutti la scalata verso la possibilità di vivere di scommesse. Un piccolo capitale nel giro di qualche anno può diventare una somma da capogiro.

E’ il caso di Cristiano, semplice scommettitore che nel giro di 2 anni partendo da un piccolo capitale di 500 euro è riuscito a guadagnare più di 23 mila euro con i servizi di BETennis.

Vivere di betting: Guadagnare uno stipendio

Per vivere di scommesse ti consiglio vivamente di prestare attenzione al tuo Money Management. Il tuo strumento di gestione del rischio, a chiusura, non deve mai superare l’1% di resa.

Personalmente divido sempre l’intero ammontare del capitale in sezioni più piccole in modo da dilazionare il rischio e differenziare il mio investimento.

LEAVE A REPLY